Storia

Dal 1924 ad oggi

Con l’invenzione e la produzione del primo riscaldatore a immersione ad anello nell’officina di un cortile interno di un edificio di Berlino, inizia nel 1924 inizio la storia di successi dell’impresa STIEBEL ELTRON. Ancora oggi, l’azienda si attiene ai principi del suo fondatore, il Dr. Theodor Stiebel, ovvero sviluppare prodotti innovativi di massimo livello qualitativo. STIEBEL ELTRON si è evoluta divenendo uno dei maggiori produttori nei settori „Acqua calda“ ed „Energie rinnovabili“.

Tutto è iniziato con il riscaldatore a immersione...

Gli anni della fondazione e i primi successi

1924 - Il Dr. Theodor Stiebel inventa il riscaldatore a immersione ad anello e fonda il 5 maggio a Berlino la ditta „ELTRON Dr. Theodor Stiebel“. Nello stesso anno avvia la produzione di riscaldatori a immersione ad anello in una piccola officina situata in un cortile interno di un edificio nella Reichenberger Strasse.

1927 – Viene prodotto il primo scaldacqua istantaneo di dimensioni compatte da 1.000 Watt con l’allora rivoluzionaria “tecnica a due livelli”. Questo apparecchio è il primo del suo genere in Germania ad ottenere il marchio di prova VDE. La ditta è intanto cresciuta e vi lavorano già  30 dipendenti.

1931 – La gamma di apparecchi viene ampliata con bollitori d’acqua, boiler ad accumulo e a pressione. Questi, in base all’esecuzione, possono contenere fino a 600 litri d’acqua. Lo scaldacqua istantaneo, introdotto sul mercato nello stesso anno, permette anche di garantire un’erogazione di acqua calda in pochi istanti.
Durante la Seconda Guerra Mondiale, lo stabilimento di Berlino viene completamente distrutto. Il Dr. Theodor Stiebel trasferisce l'attività ad Holzminden, in Bassa Sassonia.

 

Nuovo inizio nella sede di Holzminden

Nuovo inizio nella sede di Holzminden

1944 – I capannoni di Holzminden affittati già nel 1943  vengono ampliati nel 1944 con la costruzione di nuovi capannoni produttivi, allo scopo di aumentare la capacità. Nell'anno seguente viene avviata la produzione di apparecchi non elettrici, come pentole, tegami, spruzzabiancheria e ferri da stiro.

1946 – Riprende la produzione di elettrodomestici, come forni ventilati, scaldavivande e piastre di cottura elettriche. Si riprende a produrre anche bollitori, come il riscaldatore a immersione.
L'azienda nel frattempo conta 400 dipendenti.

1960 – Il 9 settembre muore all’età di 66 anni il fondatore dell’azienda, il Dr. Theodor Stiebel. Con 160 brevetti nazionali ed esteri, resta uno dei pionieri della moderna tecnologia di produzione d'acqua calda.

 

STIEBEL ELTRON è tra i pionieri del moderno riscaldamento elettrico

Il primo passo verso le energie rinnovabili

1968 – Con lo sviluppo dei riscaldatori ad accumulo, l’azienda entra a far parte dei pionieri del moderno riscaldamento elettrico. Divenuti noti come radiatori ad accumulo notturno di calore, questi apparecchi riscaldano il contenuto dell’accumulatore negli orari a bassa tariffa energetica, rilasciando poi il calore durante il giorno per il riscaldamento dell'alloggio.

1976 - STIEBEL ELTRON è una delle prime aziende ad iniziare la progettazione e la produzione di pompe di calore. Gli anni Settanta sono segnati dalla crisi del petrolio, dall'aumento dei prezzi dell’olio combustibile e dalle domeniche con il divieto di utilizzo dell’automobile. Si assiste ad una rivoluzione nel modo di pensare della popolazione, e per la prima volta vengono presi in considerazione i sistemi funzionanti con le energie rinnovabili. Negli anni successivi, l'impresa lavora all’ulteriore sviluppo della tecnologia delle pompe di calore e riesce a raggiungere la posizione di leadership nel mercato tedesco.

1977 – L’idea di sfruttare l’energia solare porta allo sviluppo dei collettori solari. Negli anni successivi, STIEBEL ELTRON introduce una gamma completa di prodotti comprendenti collettori piani ad alto rendimento, accumulatori d’acqua calda e impianti solari compatti.

 

Acqua calda all’esatta temperatura desiderata: il primo boiler istantaneo al mondo completamente elettronico

Innovazioni per soddisfare ogni necessità

1987 – Con il DHE, STIEBEL ELTRON presenta il primo boiler istantaneo al mondo completamente elettronico. Il concetto di „comfort“ acquisisce una nuova dimensione nel settore della produzione di acqua calda. Subito dopo l’accensione, il boiler istantaneo elettronico fornisce immediatamente acqua calda all’esatta temperatura impostata. Una volta impostata la temperatura desiderata, questa viene mantenuta costante anche aprendo altri rubinetti.

1991 – La gamma di prodotti si estende ai sistemi di ventilazione degli ambienti abitativi con recupero del calore. I moderni sistemi di ventilazione non solo garantiscono un clima ambiente salutare, ma contribuiscono anche a conservare la sostanza dell’edificio, oltre a funzionare con un consumo energetico particolarmente ridotto.

 

Il villaggio di case a basso fabbisogno energetico „Hofanlage Brombeerweg“ presentato all’Esposizione Universale EXPO

Esposizione mondiale ed espansione

2000 - STIEBEL ELTRON partecipa all’Esposizione Universale EXPO 2000 con il villaggio di case a basso fabbisogno energetico „Hofanlage Brombeerweg“. Il Dr. Ulrich Stiebel presenta con questo progetto delle soluzioni efficienti per costruire ed abitare in modo sano ed ecologico.

2002 - STIEBEL ELTRON acquisisce il settore tecnica degli impianti domestici di Electrolux Deutschland. Con effetto a partire dal 1 gennaio 2002, STIEBEL ELTRON rileva la Electrolux-Haustechnik GmbH con i relativi marchi  AEG e Zanker nella gamma di prodotti per produzione di acqua calda, riscaldamento ambiente, sistemi di riscaldamento a pavimento, climatizzazione e ventilazione. Con questa operazione – la più grande acquisizione nella sua storia – l’azienda cresce in un solo colpo di quasi un terzo.

2004 - STIEBEL ELTRON rileva la Tatramat GmbH. L’impresa slovacca produce e distribuisce prevalentemente apparecchi per la produzione di acqua calda e pompe di calore speciali. Tatramat è un’azienda molto nota in particolare nell’Europa Centrale e Orientale.

 

Produzione di pompe di calore a Holzminden

Investimenti nel futuro

2007 – Nella sede di Holzminden nasce la più grande e moderna fabbrica di pompe di calore dell'Europa Centrale. La costruzione del capannone „Dr. Theodor Stiebel Halle“ con un volume di investimenti di oltre 10 milioni di Euro, rappresenta una pietra miliare nella storia dell'impresa. Su una superficie di quasi 6.000 metri quadrati si possono produrre più di 25.000 pompe di calore all’anno.

2009 - STIEBEL ELTRON continua ad investire in Germania. Con l’inaugurazione di un secondo stabilimento a Holzminden per la produzione di pompe di calore, l'azienda risponde alla crescente richiesta di pompe di calore in tutto il mondo. Nel nuovo capannone vengono investiti circa otto milioni di Euro.

2012 – La rivoluzione dell'acqua calda festeggia un anniversario importante dal 1987: 25 anni di boiler istantaneo DHE.

 

Posa della prima pietra della nuova Accademia della Formazione

La storia di successo continua

2014 – L’azienda festeggia il 90° annivesario di fondazione: nel 1924 il Dr. Theodor Stiebel posò la prima pietra della storia di successo di STIEBEL ELTRON.

Il 5 maggio, giorno di iscrizione dell'azienda nel Registro delle Imprese e quindi data di anniversario, è stata posata un’altra pietra di fondazione: per un nuovo centro di formazione e comunicazione a Holzminden. L’azienda ha investito circa 16 milioni nella nuova Accademia.

 

Il nuovo Centro di formazione e comunicazione: inaugurazione dell'Energy Campus

2015 Sorprendenti opportunità di formazione, che solo la sede di Holzminden offre. La svolta energetica fatta realtà. Certificazione DGNB di classe "Platino". Edificio a bilancio energetico positivo. In breve: un laboratorio che mette in pratica le tecniche per la svolta energetica: questo è l'Energy Campus. Il nuovo Centro di formazione e comunicazione verrà inaugurato il 24 novembre con una cerimonia ufficiale. Il Consiglio d'amministrazione, la dirigenza, la famiglia proprietaria, il discorso ufficiale del primo ministro Stephan Weil e 300 ospiti festeggeranno l'apertura del nuovo edificio. Il presentatore Thomas M. Held, attore, comico e convinto utilizzatore di energie rinnovabili, sintetizza al meglio: "Benvenuti nel futuro!"

STIEBEL ELTRON espande il settore della ventilazione

Nel 2016 STIEBEL ELTRON ha acquisito la MDM Diels GmbH, con sede a Meinerzhagen e Ulma. La LTM, filiale di vendita della MDM Diels, è presente sul mercato con prodotti di qualità nel settore della ventilazione decentralizzata. Con questa acquisizione STIEBEL ELTRON ha compiuto un grande passo avanti, nella prospettiva di espandere il settore strategico della ventilazione controllata per ambienti domestici. 

Record di fatturato per STIEBEL ELTRON

Il fatturato dichiarato da STIEBEL ELTRON nel 2017 ha segnato un record mai raggiunto prima nella storia dell'azienda. Per la prima volta la società ha superato la soglia dei 500 milioni di euro. Il record precedente era stato il fatturato del 2012 di 483 milioni di euro. Questo aumento è il risultato della crescita dell'azienda in tutti i settori: il ramo delle energie rinnovabili con pompe di calore e unità centrali di ventilazione come anche quello del riscaldamento dell'acqua con scaldacqua istantanei, accumulatori verticali e microaccumulatori.