Come posso risparmiare energia con l'acqua calda?

Doccia, piatti, mani: senza acqua calda, in casa non si combina niente. Ma la preparazione di acqua calda consuma ovviamente energia. Questo consumo può essere ridotto al minimo utilizzando una pompa di calore. Un’altra possibilità è l’energia termica solare: l’energia solare viene con­vertita in energia termica per mezzo di collettori solari. In questo modo si risparmiano ancor più risorse se si prende solo una doccia veloce. E poiché una temperatura massima di 55 °C è sufficiente per l’acqua calda sanitaria, anche qui alcuni gradi in meno possono fare una grande differenza.